“Ricchi a tutti i costi”, irresistibile dark comedy all’italiana

Dopo il successo planetario con più di 20 milioni di spettatori, la famiglia Delle Fave torna carica di commedia nera su Netflix dal 4 giugno. Un sempre straordinario Christian De Sica, una carismatica Angela Finocchiaro, una talentuosa Dharma Mangia Woods, un bravo Claudio Colica, una strepitosa Fioretta Mari e un eccezionale Ninni Bruschetta danno vita a 90 minuti di puro divertimento a tinte noir. Dopo il successo di “Natale a tutti i costi”, arriva “Ricchi a tutti i costi” con Anna, Carlo, Alessandra e Emilio pronti a tutto pur di salvare nonna Giuliana dalle grinfie del seduttore Nunzio. “Questo film è più divertente del primo”, ha affermato in conferenza stampa De Sica ed è difficile dargli torto. L’ingrediente del “cinismo”, che assieme all’esotismo della location Minorca fanno la differenza dal primo, come sottolineato dallo stesso regista e sceneggiatore Giovanni Bognetti, rende le normali dinamiche familiari fonte di inesauribili e frizzanti situazioni comiche. A ciò si aggiungono una riflessione su un’esplosiva generazione “anta”, che non finirebbe mai di far baldoria con sconsiderata spensieratezza, in contrasto a una nuova generazione più ripiegata in sé stessa, con tante difficoltà a stare al mondo, ed un cast che valorizza una sceneggiatura dissacrante ed allegra.

You May Also Like

“L’amante dell’astronauta”, quando l’amicizia si trasforma in qualcosa di più

Il film sugli ultimi giorni di Berlinguer richiama ad un agire per il bene collettivo

Sergio Assisi è il “Re” della commedia spensierata

Con “Un altro ferragosto” Paolo Virzì firma un altro capolavoro