Roma Fringe Festival: vince la forza del coraggio

Una finale al femminile per la nona edizione del Roma Fringe Festival con un podio di non trascurabile veracità e forza, grazie a tre spettacoli che catturano in significato e costruzione scenica. Sono CA/1000 della compagnia Estudio di Napoli (drammaturgia di Enrico Manzo, regia di Luisa Corcione), con Noemi Francesca, che si è aggiudicato il primo premio; ‘E Cammarere di RI.TE.NA Teatri di Napoli (regia e drammaturgia di Fabio Di Gesto ), con le sanguigne Francesca Morgante e Maria Claudia Pesapane, che sono risultate ex aequo le migliori attrici protagoniste; e La Pescatrice di Perle – breve conversazione con H. A. della compagnia Acasa di Bari (drammaturgia e regia di Valeria Simone), con Marianna De Pinto, che si è aggiudicato il Premio della Stampa.

Ca/1000

Come ha dichiarato il direttore artistico Fabio Galadini, “nonostante le difficoltà del settore, abbiamo voluto dare un segnale di fiducia e ottimismo, aprendo le porte al pubblico e andando in contemporanea in streaming su www.teatro.it, per dimostrare che nelle incertezze, la bellezza deve rimanere una certezza per tutti gli spettatori. Trovo indicativo che siano gli indipendenti i primi a ripartire, quelli senza finanziamenti pubblici, quelli che possono contare solo sugli spettatori”. Un applauso a lui, a tutta l’organizzazione e al Teatro Vascello di Roma (Via Giacinto Carini) che finalmente il 26 aprile ha rivisto in platea il suo pubblico.

La Pescatrice di Perle

Tutti i vincitori del Roma Fringe Festival 2021

Miglior spettacolo: Ca/1000 della compagnia Estudio di Napoli 

Miglior Regia: Fabio Di Gesto, ‘E Cammarere di RI.TE.NA Teatri di Napoli

Miglior Drammaturgia: Enrico Manzo, Ca/1000 della compagnia Estudio di Napoli

Miglior Attrice: Francesca Morgante e Maria Claudia Pesapane, ‘E Cammarere di RI.TE.NA Teatri di Napoli

‘E Cammarere

Miglior Attore: Nico Sciacqua, Kedda dì Collettivo Teatro Prisma di Bari

Speciale Off: Mamy Blues, scritto, diretto e interpretato da Luna Romani

Spirito Fringe: Tango 109, Damarame; 238 Hangar delle arti di L’Aquila

Premio della Stampa: La Pescatrice di Perle – breve conversazione con H. A. della compagnia Acasa di Bari

Premio Alessandro Fersen: Ca/1000 della compagnia Estudio di Napoli

Fringe Tube: (Neo)futurismOnline, Teatrino Sintetico Futuribile

You May Also Like

Quando il particolare si fa universale: Tv2000 porta in scena la Sicilia che parla a tutta l’umanità

“Vacanze Romane”? Da un classico del cinema al tramonto di una sera d’estate

Titta, l’arte come forma di libertà

Verbania: un’estate all’insegna della Cultura declinata in molteplici arti