Nexo + al via con contenuti di qualità

“La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia”, da una frase di Gandhi l’intraprendenza di Nexo Digital, società di produzione e distribuzione di contenuti alternativi per il cinema in alta definizione 2K fondata nel 2009 da Franco di Sarro, che lancia la piattaforma on demand Nexo + per “un tempo libero di qualità”. Si parte con 1500 ore di contenuti, frutto di una selezione a vocazione internazionale che insegue l’amore per il bello, l’arte, il cinema, la musica, la danza e le grandi storie. Si struttura in costellazioni, macro aree che giovano di testimonial – i primi quattro sono Elisabetta Sgarbi (in primis con la sua Nave di Teseo), Riccardo Chiattelli per Feltrinelli Real Cinema, il Far East Festival e Alessandro Baricco con la sua Scuola Holden; in playlist (già oltre 40 e in continuo aggiornamento); e widget (meglio definiti come una sorta di “detonatori di interessi e passioni”). Nell’immediato gli abbonamenti sono mensili e annuali (all’inizio è prevista una settimana di prova gratuita), tra un mese sarà disponibile la formula Tvod, cioè la possibilità di acquistare ogni singolo contenuto. I primi prodotti appetibili, tra quelli “freschi” e “da catalogo”, contemplano i film documentari “Honeyland”, diretto da Tamara Kotevska e Ljubomir Stefanov sul rapporto dell’uomo con le api, e “Agalma, vita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli”, scritto e diretto da Doriana Monaco, oltre a tre eventi ideati ad hoc: il 17 marzo un tributo a Francesco Guccini, il 26 marzo un omaggio a Ludwig van Beethoven (morto il 26 marzo 1827) e il 27 marzo le celebrazioni per la Giornata mondiale del teatro in compagnia di Toni Servillo. Tra qualche settimana potrebbe seguire l’annuncio di produzioni originali sul territorio. Per ora Franco di Sarro, amministratore delegato Nexo Digital, e Guido Casali, direttore Nexo+, si augurano un ottimo rapporto con il pubblico italiano. Non è detto che questa esperienza, al via oggi in Italia, non si possa estendere altrove.

You May Also Like

Prime Video, l’hub di intrattenimento che valorizza i talenti italiani

“Di4ri”, la serie sulla preadolescenza che conquisterà tutti

“Don Matteo 13”: un brand a cui è difficile rinunciare

Con “Noi” arriva un carico di umanità autentica