Bardani, il funambolo della scena apre il festival di Piombino assieme a Montanari

Ditemi quello che volete, che è un bravo regista, un bravo sceneggiatore, un bravo autore, un bravo direttore artistico, un bravo maestro, ma io l’adoro come attore. Appena entra in scena a me suscita allegria. È Alessandro Bardani. Avete presente la commedia “Ovunque tu sarai” con Ricky Memphis? Lui compare come un cantante innamorato fuori dalle righe, è quasi un cameo, è truccato ed è difficile riconoscerlo, ma suscita tanto divertimento che ho rivisto una seconda volta la scena perché non poteva non essere lui! Ho riso tanto anche nel video Instagram in cui presenta la prima edizione dell’Altra Scena Piombino Festival di cui è direttore artistico assieme a Francesco Montanari. Il bello non è ciò che Bardani dice in questo promo (come sempre quando recita) ma come lo dice quasi come fosse un funambolo della scena.

Dispiace non essere a Livorno e dintorni il 5 agosto per il suo spettacolo “Montanari e Bardani Live Show” che apre il festival voluto da Giancarlo Nicoletti e Rocchina Ceglia, i fondatori di Altra Scena (realtà di produzione riconosciuta dal Mibact con all’attivo numerose produzioni nazionali e oltre 250 date di spettacolo annuali nell’ultimo biennio). Buon festival!

You May Also Like

Mauro Santopietro, l’intercultura comincia dall’ascolto sul palcoscenico

InterCulturiamo, per una narrazione contro le discriminazioni

Anna Di Francisca: Voce alle donne per dare nuova linfa alla società

Maximilian Nisi: “Quando non ho un personaggio da indossare sono solo”