Covid-19: che spettatore sarai? Agis e Aiam sostengono la ricerca che indaga sul come ripartire partendo dal pubblico

#RITORNOALLACULTURA – Agis (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo), su proposta di Aiam (Associazione Attività Musicali italiane), sostiene la ricerca “Indagine su uno spettatore al di sopra di ogni contagio” che Studio Bottoni svolge in collaborazione con Cnr-Irpps (Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali): un modo per capire come ripartire partendo dagli spettatori. La ricerca ha l’obiettivo di indagare il comportamento del pubblico dello spettacolo dal vivo e delle attività culturali, in seguito all’emergenza Covid-19. In particolare, l’indagine si propone di raccogliere le opinioni e il sentimento degli spettatori nel ritornare a frequentare i luoghi di spettacolo, analizzare la percezione delle nuove condizioni di fruizione, i fattori di orientamento più significativi, le aspettative verso il futuro prossimo e immediato, al di là dei nuovi possibili contesti creati dall’utilizzo delle nuove tecnologie. Si tratta di un questionario a risposta multipla, composto da una scheda anagrafica, una valutazione dei comportamenti prima dell’emergenza e dopo il lockdown, compilabile in pochi minuti sul sito www.studiobottoni.com/ritornoallacultura

You May Also Like

Bentornato cinema!

Ci vuole un vero risorgimento per lo Spettacolo dal vivo: tuonano le parole di Tiziano Panici dell’Argot Studio di Roma

Prove tecniche di ripresa dello spettacolo. L’Agis lancia un protocollo di sicurezza possibile

La Biennale di Venezia comincia un nuovo corso col ruolo di anticipatore del tempo presente